CLV

Ricerca
Avanzata

Amore o ribellione?

Nella puntata del 12 ottobre “Chi l’ha visto ?” ha raccontato la  storia di Letizia Scarfò, un’adolescente di 17 anni che è scappata di casa con un uomo che  ha 22 anni più di lei. I genitori sono disperati. Durante la  trasmissione sono arrivate moltissime telefonate e messaggi: c’era chi prendeva le parti della ragazza e chi invece dava ragione ai genitori. Poi ha chiamato lei stessa raccontando che non vuole tornare a casa perché il padre la picchia.  “Se le ho dato qualche schiaffo è stato solo per colpa di quell’uomo”, ha ribattuto l’uomo, sostenuto dalla moglie, nel servizio trasmesso Il 19 ottobre.

Intanto cresce pericolosamente la tensione tra i familiari della ragazza e l’uomo con il quale è scappata.

 

Guarda il caso nella puntata del 19 ottobre

 

Comments

comments

19 ott 2009 alle 09.09 "Chi l'ha visto?"

11 Commenti su Amore o ribellione?

  1. Giovani, aprite le porte al dialogo con i genitori.

  2. sms il 19 ott 2009 alle 09.09
  3. Ma possibile ke questa ragazzina stava con quest uomo d 20 più grande da quando aveva 13 anni? MA SKERZIAMO! ?

  4. sms il 19 ott 2009 alle 10.10
  5. Letizia ritorna dai tuoi familiari. Sono una mamma che ha la stessa età di colui che dice di volerti bene. Stà mentendo.

  6. sms il 19 ott 2009 alle 10.10
  7. Spero tanto ke letizia si ravveda xche certe scelte han x conseguenza solo dolore x lei e x i suoi bravi e disperati genitori ! Torna a casa letizia !

  8. sms il 19 ott 2009 alle 10.10
  9. Letizia torna a casa tu mergti di meglio.

  10. sms il 19 ott 2009 alle 10.10
  11. Letizia pensa bene a quello che stai facendo anch’io ho avuto un’esperienza simile alla tua e credimi che non porta ad avere ciò che si vuole , dai tempo al tempo e vedrai che tutto si sistemerà

  12. sms il 19 ott 2009 alle 10.10
  13. posso capire che l amore non ha età ma qui stiamo parlando di un uomo che ha 20 anni in più di lei . Mi riferisco a lei con questo msg di aprire gli occhi e capire l amore dei suoi genitori che hanno avuto crescendola , e i sacrifici come può non capire e dare questo dolore così grande ai suoi . Anche se il padre ha usato le mani verso la ragazza questo non l ho giustifica perché e sua figlia e deve aiutarla con il dialogo . Riguardo l uomo avendo anche una figlia si riguardi per il grande errore che sta facendo sconvolgendo i ritmi del esistenza faccia l uomo e ricordi che e un padre di 40 anni e non un ragazzo di 17 anni . Non scherziamo con queste cose sia lui maturo da far vivere da ragazza adolescente lei evitando promesse che non si possono mantenere vista la grande differenza di età.

  14. sms il 19 ott 2009 alle 10.10
  15. Cara letizia se fossi un angelo vorrei tanto abbracciarti e poi prenderti x mano x ricondurti a casa..torna in te e vivi la tua giovinezza,lui ti sta facendo del male ma solo tu sarai a pagare.TORNA DAI TUOI GENITORI ! Ciao patrizia cologno.m.se

  16. sms il 19 ott 2009 alle 10.10
  17. Sei vecchi potessero e i giovani sapessero, è così che si dice.. no?
    Letizia torna a casa dai tuoi.

  18. Ale il 26 ott 2009 alle 04.04
  19. Io la vedo così.
    Il padre e i fratelli si comportano da catenaccio, mettendo in atto un comportamento patologico e prepotente con la femminuccia di casa.
    Non dite di no, perchè di esempi identici con due o tre fratelli e una sorella, ne ho visti tanti. Siete stati dei prepotenti, spesso.
    La ragazza poi di questo amore, in futuro, si vergognerà. Dalla padella di ferro è solo finita in una padella antiaderente. Di certo non le è migliorata la vita.
    CONSIGLIO:
    Voi fratelli finitela di impicciarvi delle cose dei vostri genitori e fatevi gli affari vostri.Anzi siate amici di vostra sorella, come sarebbe normale.
    E tu cara, ricorda quello che ti dico: torna. E’ solo un amore, le cose passano e certi sentimenti aimè pure. La vita è lunga. Insegna alla tua famiglia a rispettarti e ad amarti in maniera sana ma vai via dal tuo uomo. Magari frequentalo saltuariamente (finchè in maniera naturale non ti passerà)ma senza impegni COME TUTTE LE RAGAZZE NORMALI DELLA TUA ETA’. Ecco, sii normale, sforzati di condurre una vita normale.
    Ciao.

  20. BIANCA il 26 ott 2009 alle 06.06
  21. siamo tutti bravi a dire torna….. non è facile far capire a una ragazzina di quell’età. Solo ora che ho cinquant’anni capisco, ma a sedici non capivo e non accettavo consigli. Letizia stai sbagliando davvero. Ma so che ora non puoi capire nè l’errore ne’ il dolore che stai provocando ai tuoi genitori, ti capisco, ma.. torna a casa!!!

  22. VALERIA il 27 ott 2009 alle 05.05

Scrivi un commento