CLV

Ricerca
Avanzata

Archivio Ottobre 2010

Lo chiamano ‘Anonimo Albero’: identificarlo permetterebbe di assisterlo meglio

La direzione dei Servizi Sociali dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni-Addolorata (Roma) ha rivolto un appello al pubblico per aiutare un paziente ricoverato non identificato. Dall’apparente età di 70 anni, l’uomo dal 12 giugno 2010 si trova in ospedale a causa di un patologia ortopedica associata a deterioramento psico-organico e malnutrizione. La mancata identificazione non consente di trasferirlo in una struttura diversa e più idonea. Ha una corporatura minuta, la statura è circa 160 cm, gli occhi sono marroni, i capelli sono bianchi lunghi, la barba è bianca lunga, l’accento sembra siciliano. Dall’eloquio si presume abbia una certa istruzione.
Dalla ricerche effettuate dal Servizio Sociale Ospedaliero è risultato che da molti anni sosta in via Foligno, in zona San Giovanni a Roma. Gli operatori della sala operativa sociale del Comune di Roma lo conoscono dal 2004 e riferiscono di avergli dato il nome di “Anonimo Albero”. L’uomo nel corso degli anni ha sempre rifiutato di fornire le sue generalità e di dare alcuna informazione su di sé, accettando solo cibo e vestiario dagli operatori sociali del Comune. Anche durante il ricovero ha rifiutato di fornire le sue generalità e di collaborare a qualsivoglia percorso di recupero, non acconsentendo all’intervento chirurgico ortopedico.

[Vai alla pagina del caso]

28 Ott 2010 07.07 "Chi l'ha visto?" 1 Commento