CLV

Ricerca
Avanzata

Melania Rea, il telefonista non era solo

Una più accurata analisi digitale della registrazione della telefonata che fece scoprire il corpo di Melania Rea ha rivelato una seconda voce in sottofondo. Un secondo uomo sembra dire qualcosa al primo che ha chiamato il 113, “stai tranquillo Miche’”.

Secondo l’accusa la famiglia Parolisi si sarebbe allontanata dall’abitazione di Folignano caricando nella Renault Scenic varie cose, tra le quali una valigia trolley scura. Diversamente da quanto ha più volte dichiarato, Parolisi non si sarebbe recato a Colle San Marco ma avrebbe raggiunto subito il chiosco delle Casermette con la figlia e la moglie che lì sarebbe stata uccisa. Per la difesa invece non ci sarebbe stato il tempo necessario, Melania Rea sarebbe morta più tardi di quanto stabilisce la perizia della procura, quando Parolisi era con altre persone a Colle San Marco a cercare la moglie.
Il 19 aprile Salvatore Parolisi lasciò il gruppo dei familiari impegnati nelle ricerche e andò in caserma, perché, disse, voleva portare la figlia a distrarsi e per chiedere ai suoi colleghi militari di aiutarlo nelle ricerche, di organizzare delle battute. Alle 8:17 chiamò la sua amante, che non rispose. Si sentirono alle 11:21 per 25 minuti, poi lui gettò via il cellulare che usava sempre per chiamarla. La conversazione emerse dai tabulati, perché gli inquirenti ancora non sospettavano di lui e il suo telefono non era ancora sotto controllo. Dopo la telefonata, però, Parolisi non portò con sé i militari per le ricerche. Un suo collega, interrogato, ha detto di essersi offerto volontario e che Parolisi gli avrebbe risposto: “Non ce n’è bisogno, daremo fastidio ai cani molecolari”.
Nel corso della puntata sono stati trasmessi ampi stralci delle conversazioni successive di Parolisi con l’amante (doppiata da un’attrice), nelle quali l’uomo si preoccupa di nascondere agli inquirenti la loro relazione.

[Vai alla pagina del caso]

Comments

comments

15 Set 2011 alle 07.07 "Chi l'ha visto?"

16 Commenti su Melania Rea, il telefonista non era solo

  1. riguardo alla voce che si sente in sottofondo, parlando della trasmissione, un collega oggi in ufficio faceva notare che a piazzale s.francesco, luogo da dove sarebbe avvenuta la telefonata, ci sono tre cabine telefoniche messe insieme e che pertanto l’altra voce che viene individuata potrebbe essere legata ad una conversazione in corso in una delle altre cabine e pertanto non legata al telefonista.

  2. Berta Mariani il 15 Set 2011 alle 10.10
  3. salve, volevo segnalare che mi sembra che lapersonavicino al telefonista anonimo dica “stai tranquillo Giusè”

  4. francesca il 16 Set 2011 alle 07.07
  5. Buona sera , sto guardando la puntata del 14 settembre e ho riascoltato più volte il punto della telefonata che annunciava l’avvistamento di un corpo scopertosi poi quello di Melania Rea .Secondo me c’è un dato molto importante… a mio avviso il suggeritore del telefonista anonimo si rivolge allo stesso usando una forma del “VOI” CHE SI USA AL SUD infatti io sento : “STATE TRANQUILLO MICHE’…” ascoltatela ancora e spero che il mio suggerimento possa esservi utile.Grazie .

  6. Maria Rosaria il 18 Set 2011 alle 11.11
  7. ma se questo telefonista non ha fatto niente, perchè ha così paura di uscire allo scoperto?

  8. patrizia il 19 Set 2011 alle 09.09
  9. Buona sera, ho guardato molto attentamente la puntata del 14 settembre e lo rivista al pc. io sono del sud ed quella voce diceva proprio “Stai tranquillo Miche’”

  10. Mario il 21 Set 2011 alle 12.12
  11. Dice esattamente: “STAI TRANQUILLO MICHè”.
    c’è POCO DA FARE. Cmq il telefonista non sarà giovanissimo ma nemmeno così anziano come si diceva all’inizio. Non sono abruzzese ma l’accento è proprio quello, mi pare.
    Secondo me se anche si scoprisse chi è, avrebbe poco da dire di più.
    Ma questa è una mia personale visione della circostanza.

  12. Bianca il 21 Set 2011 alle 02.02
  13. secondo il mio modesto parere ,se il telefonista, che non si è mai rivelato, non è per paura ma, in qualche modo è coinvolto o complice dell’assassino.

  14. angela il 21 Set 2011 alle 03.03
  15. A me sembra che la persona che telefona sia di mezza età agitato e napoletano e l’altro si rivolge a questo con rispetto come se gli dasse del voi e suggerimenti

  16. valentina il 22 Set 2011 alle 02.02
  17. se come dice la sigra Berta la vose potrebbe venire dalle cabine vicine..ancora meglio di sicuro qualcuno ha visto chi telefonava e allora come si sta facendo occorre che tutti diano una mano.x la ricerca delle voci…mi chiedo perchè sui telegiornali di reti pubbliche e private non si fanno ascolare entrambe le voci..lo si è fatto ad agosto..ora:chi era in feriee non ha avuto modo di sentirla.. potrebbe riconoscere la voce..o le voci..

  18. sara il 22 Set 2011 alle 11.11
  19. Chiudendo gli occhi, ed ascoltando la telefonata, ho come visualizzato due tipi di persone: il telefonista che mi da l’impressione di un uomo anziano, agricoltore o comunque di cultura medio/bassa, ed accanto un secondo uomo, dalla voce impostata ma senza un forte accento, sembra quasi un meridionale trapiantato al nord che smussa un pò l’accento, comunque di cultura più elevata e soprattutto della zona del napoletano poichè il taglio dei nomi “Michè” o delle parole in genere è tipico dei campani.
    Grazie

  20. Laura il 22 Set 2011 alle 06.06
  21. se le cabine sono 3 e qualcun altro stava telefonando nello stesso momento, dai tabulati telefonici delle cabine si dovrebbe risalire alle persone e forse ricordano qualcosa. al giorno d’oggi tutti hanno il telefonino e usare la cabina è un evento straordinario.
    saluti.

  22. sabrina il 23 Set 2011 alle 11.11
  23. secondo me è l’altro operatore di centrale che dice STAI DI SERVIZIO MICHE’

  24. roberto panichi il 23 Set 2011 alle 12.12
  25. sono di origine campana e riconosco l’accento campano nella telefonata,cmq si capisce stai tranquillo miche’,la voce del telefonista era agitata

  26. tina il 26 Set 2011 alle 05.05
  27. Scusate se insisto, non è accento campano ma prorpio teramano.
    E cmq io non credo tanto che chi ha scoperto il cadavere sappia qualcosa. Sarebbe interessante ascoltarlo e sentirlo da lui ma ho i miei dubbi sul fatto che possa essere utile.

  28. BIANCA il 28 Set 2011 alle 01.01
  29. Solo un commento a chi sostiene che la voce di sottofondo potrebbe essere di qualcuno che parla ad un telefono vicino…..ecco, io non credo, chi decide di fare una telefonata del genere e vuole rimanere nell’anonimato, come minimo si accerta di non avere testimoni.

  30. daniela il 05 Ott 2011 alle 11.11
  31. Salve, nel caso in questione può essere che Parolisi, dopo aver ucciso Melania si sia cambiato gli abiti visto che nella sua macchina aveva un trolley perchè i giorni in seguito sarebbe dovuto andare dalla sua amante ,se non sbaglio in una località di mare ,dove ci vogliono i pantaloncini. ..E poi non è strano che avesse i pantaloncini con sopra un giubbotto imbottito?

  32. SABINA il 13 Ott 2011 alle 04.04

Scrivi un commento