CLV

Ricerca
Avanzata

Emanuela Orlandi – Tomba De Pedis: Chi fotografava i manifestanti? Interrogazione parlamentare

Dopo la manifestazione “Verità e giustizia per Emanuela Orlandi ”del 21 gennaio a Sant’Apollinare, dove è sepolto il boss Enrico De Pedis, e la strana vicenda dell’uomo che fotografava i partecipanti, l’on. Walter Veltroni ha presentato un’interrogazione. Sulla sepoltura di uno dei capi della banda della Magliana all’interno della Basilica, che deve essere stata autorizzata dal ministero dell’Interno Veltroni ha scritto : ”Secondo la normativa dell’epoca art. 341 del Regio Decreto 1265 del 1934, la tumulazione di cadaveri in luoghi diversi dal cimitero poteva avvenire solo in base ad un decreto autorizzativo del ministro dell’Interno, decreto di cui non e’ stata mai accertata l’effettiva esistenza”. Per questo Veltroni ha chiesto al ministro, se questo decreto esiste, ”quando e da chi è stato firmato”. Veltroni ha sollevato poi il caso del fotografo: ”Come è emerso da un servizio della trasmissione ‘Chi l’ha

visto?’ del 25 gennaio, la protesta pacifica in ragione dei ritardi dell’inchiesta, sarebbe stata turbata dalla presenza di un uomo, riconosciuto da alcuni manifestanti come un agente delle forze di sicurezza vaticane in borghese, che avrebbe fotografato i presenti con atteggiamento definito intimidatorio”. A questo proposito Veltroni ha chiesto al ministro Cancellieri ”se la presenza dell’agente in borghese sia stata verificata dalle autorità italiane e, in questo caso, se non si ritenga improprio e pregiudizievole l’atteggiamento delle forze di sicurezza vaticane che avrebbero proceduto a identificare

cittadini che manifestavano nel territorio italiano”.
Intervenendo nell’ultima puntata di “Chi l’ha visto?”, Pietro Orlandi aveva  rivelato che durante l’iniziativa “Verità e giustizia per Emanuela”del 21 gennaio a Sant’Apollinare era stato notato un misterioso fotografo. Secondo alcuni manifestanti, che lo avevano fotografato a loro volta, si sarebbe trattato di un membro della vigilanza vaticana. Durante la trasmissione sono state mostrate due immagini dell’uomo e numerosi spettatori hanno risposto all’appello lanciato per identificarlo, chiamando in diretta per accreditare questa ipotesi. Il fratello di Emanuela Orlandi si è rivolto anche direttamente all’uomo affinché chiarisca le ragioni della sua presenza.

[Scarica e stampa la foto di Emanuela Orlandi]

[Vai alla pagina di Emanuela Orlandi]

Comments

comments

26 gen 2012 alle 07.07 Emanuela Orlandi e Mirella Gregori

2 Commenti su Emanuela Orlandi – Tomba De Pedis: Chi fotografava i manifestanti? Interrogazione parlamentare

  1. se non si ritenga improprio e pregiudizievole l’atteggiamento delle forze di sicurezza vaticane che avrebbero proceduto a identificare cittadini che manifestavano nel territorio italiano

    Improprio e pregiudizievole mi sembra anche poco… Da quando le forze di polizia possono operare fuori dal loro territorio? Sembra che in Italia sia permesso tutto, senza alcun controllo!

  2. Lazza il 27 gen 2012 alle 01.01
  3. Davanti a voi e al vostro lavoro dico solo GRAZIE.
    In questa brutta storia solo voi potete portare alla luce la disgrazia di quella povera ragazzina. SOLO VOI, perchè voi avete il coraggio che pochi hanno, perchè voi avete l’umanità e soprattutto perchè sapete fare il vostro lavoro.
    GRAZIEEEEEEE

  4. piera pezzi il 16 mag 2012 alle 10.10

Scrivi un commento