CLV

Ricerca
Avanzata

Chi era l’uomo trovato nel lago di Sabaudia (LT) ?

La mattina del 12 marzo è affiorato dalle acque del lago di Paola, presso Sabaudia (Latina), il cadavere di un uomo di età compresa tra i 55 e i 65 anni. È stempiato e ha i capelli brizzolati, corporatura robusta, statura circa m. 1,79. Il nucleo investigativo del comando provinciale dei carabinieri di Latina (Tel. 0773 – 665665) ha chiesto la collaborazione del pubblico di “Chi l’ha visto?” per identificarlo. La causa della morte presunta è un colpo di arma da fuoco alla testa: il proiettile è entrato nella tempia destra ed è uscito a sinistra,all’altezza della nuca. L’uomo, che aveva due cinture da sub con pesi in piombo legate intorno al torace, indossava un maglioncino con collo a V marrone – nocciola, con motivi geometrici, una camicia nocciola – beige, una maglietta intima bianca in cotone, un pantalone di tela nero tipo jeans, slip neri, calzini di lana scuri, scarpe marroni sportive in cuoio con la parte inferiore in gomma. Sull’etichetta della camicia è ancora attaccata una piccola targhetta applicata da una tintoria. Con il corpo è stato trovato un borsello nero, marca “THE BRIDGE”, vuoto e rivoltato. Gli inquirenti hanno rinvenuto in una delle tasche del pantalone due piccoli oggetti: una croce del Nilo dorata senza catenina, chiamata anche croce ansata, e un anello d’oro da uomo con pietra verde. L’autopsia indica che il corpo è rimasto in acqua non più di cinque giorni. Domenica 11 marzo il tempo era bello e dalle 9 alle 15 si è tenuta nelle acque del lago di Paola una gara regionale di canottaggio, con 500 atleti partecipanti e migliaia di spettatori accalcati sulle rive. I canottieri del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle si sono allenati inoltre la mattina di lunedì 12 marzo dalle 7:30. Nessuno ha visto nulla. Intorno alle 10, facendo ritorno a riva, gli atleti della Guardia di Finanza hanno notato a pochi metri dall’imbarcadero le due gambe dell’uomo che riaffioravano.

Comments

comments

15 mar 2012 alle 07.07 "Chi l'ha visto?"

1 Commento su Chi era l’uomo trovato nel lago di Sabaudia (LT) ?

  1. Mi hanno colpita gli oggetti rinvenuti indosso al cadavere (croce del Nilo e tipo di anello): fanno pensare a una persona dedita a magia e/o esoterismo, forse un sedicente “mago” o simile, oppure persona appartenente a setta; il che potrebbe addirittura avere a che fare con la sua morte?

  2. Martina il 17 mar 2012 alle 11.11

Scrivi un commento